Gli e-book salvano il mercato del libro

Si stima che il mercato e-book nel 2012 abbia raggiunto una quota di mercato compresa tra l’1,8% e il 2%.

 

Il rapporto Aie sullo stato dell’editoria in Italia presentato dall’Aie (Associazione Italiana Editori) evidenzia una situazione in forte crisi, con un fatturato diminuito del 14% negli ultimi due anni.

 

A registrare un andamento in controtendenza per il settore sono gli e-book che, pur con quote di mercato ancora basse, sono un settore in crescita.

 

Si stima (anche se i player internazionali non conferiscono i loro dati di vendita) che il mercato e-book nel 2012 abbia raggiunto una quota di mercato (trade) compresa tra l’1,8% e il 2%.

 

Nel 2012 la lettura di ebook ha riguardato il 3% della popolazione (con più di 14 anni): complessivamente 1,6 milioni di italiani. Valori in assoluto ancora modesti, ma già significativi.

 

E gli analisti prevedono una rapida crescita nei prossimi anni che andrà a tradursi in un incremento di vendite sul fronte dei device.

 

 

Share on: , ,