Ces tendenze: oltre il mobile

L’attesa kermesse di inizio anno a Las Vegas ha portato una ventata di novità nel mercato. Se il mobile si conferma, in termini di business, il comparto più vigoroso, a essere sotto i riflettori è la tecnologia indossabile.

 

Non ci sono solo gli smarthwatch già visti a Berlino o gli occhiali di cui tanto si è parlato, anche se in per quanto riguarda questi ultimi, dopo lo stop degli annunciati Google Glass si sono affacciati sul mercato altri player, da Epson alla start up italiana GlassUp.

 

Ma abbiamo visto anche braccialetti, fasce per la testa, spille sensori di ogni tipo, fino ad uno smart ring con display per le notifiche.

 

Il tutto per essere costantemente connessi – i social hanno indubbiamente creato nuove esigenze – ma anche per altri scopi, come per esempio il monitoraggio delle calorie bruciate, del battito cardiaco e dell’ossigenazione del sangue per chi si dedica al fitness. Dal fitness all’healthcare, passando per il wellnes, il passo è breve: ci sono fasce per la testa che attraverso un’app dedicata suggeriscono esercizi per allenare la mente o alleviare lo stress in base all’attività cerebrale rilevata da appositi sensori.

 

E non finisce qui. E’ stata presentata una tecnologia smart per monitorare l’attività di cani e gatti durante la giornata: anche il Pet diventa tecnologico.

 

 

Share on: , ,