l'incasso nel pacchetto agevolazioni

Confindustria Ceced Italia, l’associazione dei produttori di elettrodomestici in Italia, unisce la propria soddisfazione a quella espressa da Roberto Snaidero, presidente di Federlegnoarredo

 

La decisione del Governo di inserire gli arredi, compresi gli elettrodomestici, nel pacchetto delle detrazioni Irpef del 50% previste per le ristrutturazioni è una boccata d’ossigeno per il settore, in particolare per le industrie in Italia, in forte crisi da fine 2008.
 
"Una volta di più, si conferma la validità del fare sistema in una logica di filiera – ha dichiarato Franco Secchi, presidente Confindustria Ceced Italia – Nell’arredo, le cucine italiane sono diventate lo standard mondiale di eleganza, prestazioni, praticità. Gli elettrodomestici da incasso (forni, piani di cottura e cappe oltre a frigoriferi e lavastoviglie) ne sono la componente più qualificante per l’efficienza energetica e la salvaguardia dell’ambiente. Siamo soddisfatti che, a livello governativo sia stato riconosciuto il forte impegno nell’innovazione ecologica da parte dei produttori in Italia, mai venuto meno anche in questi anni, per progettare e costruire elettrodomestici con efficienza energetica sempre più elevata, cioè con consumi ridotti.

 

 

Share on: , ,